RSS

Rockin’1000: how I play together with other 999 Musicians

Rockin’1000: how I play together with other 999 Musicians

(ENG): one video, over 27 millions views, a huge appreciation all over the world for an event called “epic”.
1000 Musicians playing simoultaneously the Foo Fighter’s song “Learn to Fly” calling the band to play a gig in Cesena, Italy. I was there, as one of the 250 drummers involved, that day. July, the 26th,2015.
A stunning experience, for sure. My personal video, 2 GoPro’s pointed on me to get the real Drummers view”(you can see it on the link below), picked up by the official one, set more than 3k views. Awesome.
The key to reach the target, the Musical key IMHO?
First, one great conductor, Marco Sabiu, on a 6 meters tower. Wireless headphones for all the drummers, in which we got the drumless instrumental track and the bpm click, and a visual click on the Sabiu’s tower, where we could see the perfect tempo of the song with red and green lights beating the time. 2 drums rehearsal, and at the end of the 2nd one, the certainty we could have done it.
The other key of Rockin’1000?
No money for playing, only Passion. And the wish to be a part of something unique, never attempted before.
History, so many times, was made starting with the Heart.
Even this time

(ITA): un video, oltre 27 milioni di visualizzazioni, un’enorme apprezzamento mondiale per un evento definito “epico”.
1000 musicisti che suonano contemporaneamente la canzone “Learn to Fly” dei Foo Fighters, per chiamare la band a fare un concerto a Cesena.
Io ero lì, come uno dei 250 batteristi coinvolti, quel giorno. Il 26 Luglio 2015.
Una esperienza incredibile, di sicuro. Il mio video personale, girato con 2 GoPro puntate su di me, per dare la reale “vista dei batteristi”, trascinato dal video ufficiale, ha raggiunto oltre 300mila visite. Fantastico.
La chiave musicale per raggiungere questo obiettivo, a mio parere?
Innanzitutto, un grande direttore d’orchestra, Marco Sabiu, piazzato su una torretta di 6 mt. Cuffie wireless per tutti i batteristi, nelle quali avevamo la base musicale ed il click del pezzo, ed un click visuale posizionato sulla torre di Sabiu, dove potevamo vedere il tempo giusto con delle luci rosse e verdi che tenevano il beat perfetto. 2 prove dei batteristi, ed alla fine della seconda la certezza che avremmo potuto farcela.
L’altra chiave di Rockin1000?
Niente denaro per suonare, solo PASSIONE. Ed il desiderio di far parte di qualcosa di unico, mai tentato prima.
La Storia, in così tante occasioni, è stata fatta partendo dal Cuore.
Anche questa volta.

 

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su novembre 20, 2015 in Drums, Music

 

Tag: , , ,

Music n’ visual: playing drums wearing GoPro’s camera

Music n’ visual: playing drums wearing GoPro’s camera

(ENG): I’ve recently purchased 2 GoPro Hero 3+ Black Edition, to improve my shooting quality on stage, or during my tutorial/lessons. GoPro is actually the world most versatile sport camera, designed to catch every moment even practising extreme sports like surf, skiing and more. In music i try to give the visitors the real point of view of a drummer while playing, from the behing the drums perspective. So i decide to wear Gopro on my head with  a special quickclip and a strap, and doing the same with a body strap (the camera was mount about on my heart). Results? A dynamic view of the head-arms-head moves, that give the shooting energy and movement. My feedback? Definitely recommended for any musician, singers, bassists, guitarists.
In this video i’ve covered the famous Cameo hit “Word up” covering the Korn version, using one static GoPro for the feet. Enjoy

(ITA): Recentemente ho acquistato 2 GoPro Hero 3 + Black Edition, per migliorare le riprese video che faccio sul palco o durante i miei tutorial / lezioni. GoPro è attualmente la sport camera più versatile in commercio, progettata per catturare ogni istante ad alta qualità, anche praticando sport estremi come il surf, lo sci ed altro ancora. Nell’applicazione “musica” ho voluto provare a dare ai visitatori il vero “punto di vista” di un batterista mentre suona dalla visuale reale dietro la batteria. Così ho deciso di indossare Gopro sulla mia testa con un QuickClip speciale e una cinghia, e fare lo stesso con una cinghia sul petto (la camera era posizionata all’altezza del mio cuore) . Risultato ? Una visione dinamica dei movimenti della testa, delle braccia, delle mani , che danno alle riprese energie extra. Mio parere? Decisamente consigliatz per qualsiasi musicista, (cantanti, bassisti, chitarristi, ecc).
In questo video ho coverizzato la famosa hit dei Cameo “Word up” suonando la versione Korn, utilizzando anche una GoPro fissa puntata sui piedi. Buona visione.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su agosto 1, 2014 in Drums, Music

 

Tag: , , , , , , ,

Link

 

2013 KirkBoss Shooting

2013 KirkBoss Shooting

Review of MDF1 – THE WIZARD: 80/100 on hardsound.it

(ITA): prima recensione del instrumental prog concept MDF1 – THE WIZARD, dove ho collaborato col chitarrista Marco De Francesco. Una buona recensione, che non guasta mai di questi tempi :).

(ENG): first review of the instrumental prog concept MDF1 – THE WIZARD, where i cooperate with guitarist Marco De Francesco. A good review, never hurts in these days 🙂

 
Lascia un commento

Pubblicato da su luglio 16, 2013 in Music

 

Tag: , , , , , , , ,

Video

MDF1 – The Wizard: behind the recording process

MDF1 – The Wizard: behind the recording process

(ENG): my recording process around this instrumental prog rock album was different from anything i’ve recorded before. Marco (De Francesco, mastermind of MDF1 project and composer of  all the songs), sent me by e-mail all the guitars, keyb and drums- midi tracks in a “rough version”, without def arrangments. So i’ve to understand, study and deeply memorize all the songs before recording my parts, then play drums on a non-def version of the songs with a def-idea of my arrangments at the same time. the results was a constant upgrading and developing of the drums parts during the recording of all the master. All of this stuff dribbled between Milan and Rome , between me and Marco. I’ve finally discover it’s possible finding chemistry with a musician even if you don’t have it in front of you, even you’ve never jammed with. But i also think this is only possibile if the musician are definitely skilled and the compositions, the songs, the minds involved are tremendously focused on the job, on the “Music”.

(ITA): Il processo di registrazione di questo album prog-rock strumentale è stato completamente differente rispetto a tutto quello che ho prodotto in passato. Marco (De Francesco, la mente dietro tutte le composizioni di MDF1), mi ha mandato via email tutte le parti di chitarra , basso e tastiera ancora provvisorie attraverso dei midi files, che contenevano anche delle rough version delle tracce di batteria. Ho dovuto quindi imparare tutti questi arrangiamenti provvisori e suonare , registrando le mie parti di batteria, su versioni cmq non definitive cercando invece di creare arrangiamenti “definitivi” delle drums sulle quali poi chiudere anche gli arrangiamenti degli altri strumenti. il lavoro quindi è stato palleggiato tra me e Marco a distanza, tra Milano e Roma. Alla fine ho dedotto che è possibile trovare la chimica giusta con musicisti anche se non sono di fronte a te , jammando e scrivendo. Ma penso anche che il buon risultato di un lavoro del genere è possibile “a distanza” solamente se i musicisti sono di ottimo livello e assolutamente concentrati e focalizzati sulla “Musica” che stanno scrivendo e creando.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su luglio 3, 2013 in Drums

 

Tag: , , , , , , ,

AlexG drums play-along N.3: Straight through the Heart (Ronnie James Dio)

(ITA): continuo con la pubblicazione di questi divertenti (per me almeno) play along di brani che mi piacciono, presi quà e là dai vari che ho suonato in questi anni. Stavolta ho registrato uno dei pezzi di Dio solista che piu’ mi piacciono, “Straight ” appunto, tratto dal masterpiece Holy Diver. Credo che in questo brano si sintetizzi la parte un po’ piu’ dura del songwriting di Dio e, contemporaneamente, trovo che sia perfetta sintesi del drumming di un grande batterista, forse un po’ troppo sottovalutato, Vinnie Appice. In questa traccia, i grooves e sopratutto i fill che hanno reso celebre il piu’ giovane dei fratelli Appice vengono presentati e montati con sapienza dall’inizio alla fine del pezzo. Bello da sentire, divertente da suonare, senza mai troppo scendere nel banale!

(ENG):I’m going to publish another Drums play-along ( funny to play for me) Of tracks i love among all The sonda i’ve played through these years. This time i’ve recorded One Of my favorite Dio song, exactly “straight”, talento from The masterpiece “Holy Diver”. I think that this track perfectly combines the hardest part Of Dio songwriting with the best Of The Drums key from a too many times underestimated drummer like Vinnie Appice. The basic grooves n’ fills from Vinnie’s style are wisely mounted in every minute Of The song. Nice to listen, funny to play, without banality!

(

 
Lascia un commento

Pubblicato da su maggio 14, 2012 in Drums

 

Tag: , , , , ,

AlexG play-along N.1: StandUpAndShout

(ITA) Inizio a postare qualche play-along dove eseguo dei brani che ho proposto o sto proponendo con le band nelle quali suono; un esperimento divertente per permettere di vedere cosa succede “dietro” le pelli, non soltanto di fronte la batteria. Primo play along un pezzo storico, frizzante e movimentato, di ronnie james dio: Stand up and Shout, tratto dal fondamentale album “Holy Diver” dell’ 1983. Per la registrazione audio,ho semplicemente utilizzato un sennheiser e602 per la cassa e uno shure sm57 per il rullante, mandati allo zoom h4n del quale ho usato i 2 mic integrati a Y, condesatore (90 gradi di apertura) per le prese overhead.

(ENG) I’m just beginning to post some drums play-along where i’ll play songs from the bands i was in in these years: a funny experiment to let the people watch the “behind the drums” activity, not only the usual view from the audience to the stage. First play-along is the basic “stand up and shout” track from the Holy Diver album. For the audio recording, i’ve just used a sennheiser e602 for the kick, a shure sm-57 for the snare ( only the head) and a zoom h4n with the built-in microphones for the overhead.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su aprile 11, 2012 in Drums

 

Tag: , , , ,

understanding 7/8 groove

In questo video facili esempi per comprendere ritmicamente come si muove , sul tempo, un groove in 7/8. Sembra facile ma non lo è del tutto. Da notare in particolare, eseguendo il groove a clic, come il beat sembra “muoversi” tra battere e levare. Sicuramente carino per chi vuole approcciarsi ai tempi dispari.

AlexG 7/8 groove progression (from youtube)

 
Lascia un commento

Pubblicato da su febbraio 21, 2012 in Drums